Tutto l'evangelo Adi 8x1000 - 2015
Home | Forum | Newsletter | Audio mp3 | Scuola Domenicale | Eventi | Foto | Link
Inserisci il tuo indirizzo Iscrivimi Cancellami Leggi arretrati Leggi arretrati
L'angolo del Pastore
Nato di nuovo
Letture
Studi biblici
Meditazioni
Pensieri
Attualità
Pionieri
Bibbia online

Emittenti TV Cristiani Oggi

Il messaggio della settimana in mp3

Le frequenze di radio evangelo

La nostra comunità

Testimonianza PentecostaĆ²e

Chi siamo

Le nostre attività

Turno campeggio 2017


:: Il "BEMA" DI CRISTO

Testo Principale: 2 Corinzi 5:10

Introduzione - Nella Scrittura abbiamo sette giudizi diversi:

     Il giudizio del peccato del credente alla croce Giovanni 12:31.
     L’auto-giudizio del credente 1 Corinzi 11:31.
     Il giudizio delle opere del credente 2 Corinzi 5:10.
     Il giudizio delle nazioni al ritorno di Cristo Matteo 25:32.
     Il giudizio d'Israele al ritorno di Cristo Ezechiele 20:37.
     Il giudizio degli angeli Giuda 6.
     Il giudizio dei malvagi o giudizio finale Apocalisse 20:11.
    A. Il significato del termine "Bema"
Il tribunale di Cristo o giudizio delle opere dei credenti, non si riferisce alla salvezza ma al premio Romani 14:10-12; 1Corinzi 3:13-15 (non ha niente a che fare con il purgatorio, sono le opere del credente che vengono sottoposte al fuoco e non il credente stesso); 2 Corinzi 5:10. Questo termine, tribunale, che in greco è Bema, non corrisponde al tribunale giudiziario, ma era usato per la giuria dei giochi olimpici, che annuncia i risultati delle gare e conferisce i premi. Dio ci domanderà ragione di noi stessi e del nostro servizio. Dunque il credente non sarà punito per dei peccati commessi ma valutato per la fedeltà del suo operato.
    B. Lo scopo del tribunale di Cristo
Paolo, scrivendo ai Corinzi, spiega loro come il credente deve essere un amministratore fedele 1Corinzi 4:10. L’apostolo Pietro ripete lo stesso pensiero 1 Pietro 4:10.
Un amministratore sorvegliava le faccende di una casa o di una proprietà. Il padrone gli dava il compito di assicurarsi che tutto funzionasse bene. Gli veniva conferito il poter di assumere o licenziare il personale, spendere o risparmiare le risorse messe a sua disposizione. Egli doveva dare conto e ragione solo al padrone e a nessun altro.
Con questo pensiero in mente possiamo dire, del tribunale di Cristo, che sarà un momento in cui il credente dovrà dare un resoconto di come ha trafficato o speso i privilegi e le responsabilità dategli da Cristo dal momento della conversione.
Usiamo questa seguente suddivisione:
    Nel passato, Dio ci trattava come dei peccatori.
    Al presente il nostro rapporto con Dio è quello di figli.
    Nel futuro Dio ci affronterà come degli amministratori.
    C. Saremo "giudicati" su quale base?
     Come abbiamo trattato gli altri credenti Ebrei 6:10; Matteo 10:41,42.
     Come abbiamo esercito l'autorità dataci sugli altri Ebrei 13:17; Giacomo 3:1.
     Come abbiamo utilizzato i nostri talenti 2 Timoteo 1:6; 1Corinzi 12:4, 11; 1Pietro 4:10.
     Come abbiamo speso il denaro 1 Timoteo 6:17-19; 2Corinzi 9:6,7; 1Corinzi 16:2.
     Come abbiamo impegnato il nostro tempo Efesini 5:16; 1Pietro 1:17.
     Come abbiamo corso l'arringo postoci davanti dal Signore 1 Corinzi 9:24; Ebrei 12:1.
     Come abbiamo tenuto sotto controllo il vecchio uomo 1 Corinzi 9:25-27.
     Come abbiamo usato le nostre parole Matteo 12:36.
     Come ci siamo dedicati alla conquista di anime 2 Corinzi 5.11; 1Tessalonicesi 2:19.
     Come abbiamo reagito alle prove e alle tentazioni Matteo 5:11,12; Apocalisse 2:10.
     Come consideriamo il rapimento della chiesa 2 Timoteo 4:8.
     Come dimostriamo fedeltà alla Parola di Dio e al Suo gregge 1 Pietro 5:2-4.
    D. I risultati del tribunale di Cristo
Dinanzi al tribunale di Cristo ogni cosa che non ha valore sarà arsa e soltanto quello che resisterà alla prova del fuoco rimarrà. I premi sono raffigurati nella Scrittura dalle corone.
Queste sono:
    La corona incorruttibile - per una vita sobria1 Corinzi 9:25.
    La corona della vita - per una vita vittoriosa Giacomo 1:12.
    La corona dell'allegrezza - per aver conquistato anime 1 Tessalonicesi 2:19-20.
    La corona della gloria - per aver ben curato il gregge di Dio 1 Pietro 5:2-4.
    La corona della giustizia - per aver amato la venuta del Signore.




Formato pdf





Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it