Tutto l'evangelo Adi 8x1000 - 2015
Home | Forum | Newsletter | Audio mp3 | Scuola Domenicale | Eventi | Foto | Link
Inserisci il tuo indirizzo Iscrivimi Cancellami Leggi arretrati Leggi arretrati
L'angolo del Pastore
Nato di nuovo
Letture
Studi biblici
Meditazioni
Pensieri
Attualità
Pionieri
Bibbia online

Emittenti TV Cristiani Oggi

Il messaggio della settimana in mp3

Le frequenze di radio evangelo

La nostra comunità

Testimonianza PentecostaĆ²e

Chi siamo

Le nostre attività

Turno campeggio 2017


:: LA CONDIZIONE DELLA CHIESA DI CORINTO - Lezione 2
    LE VIRTU’:
La Chiesa di Corinto era spiritualmente ricca, ricca di doni spirituali: 1 Corinzi 1:4-8. Era una Chiesa che abbondava dei carismi dello Spirito Santo!
    I PROBLEMI:
Tanto ricca quanto divisa e disordinata! Quindi era una chiesa immatura e carnale: 1 Corinzi 3:1.
I Corinzi erano chiamati ad essere santi, ma non praticavano la santificazione: 1 Corinzi 1:2: es. Sansone!
  • 1. Divisioni a proposito dei conduttori: 1 Corinzi 1:11. Contese: conflitti, liti, rivalità, alterchi, risse… La chiesa era divisa i quattro gruppi: ognuno con una “etichetta” diversa!
           a. Il gruppo primordiale: “Io sono di Paolo “. A questa fazione appartenevano i credenti che si erano convertiti in seguito alla predicazione dell’Apostolo, erano affezionati e molto attaccati a Paolo!
           b. Il gruppo intellettuale: “Io sono di Apollo”, Apollo era un servo di Dio “eloquente”, conosceva bene le Scritture, proveniva da Alessandria (Atti 18:24), dove era presente un centro culturale importantissimo, aveva fatto molta impressione agli intellettuali di Corinto per la sua eloquenza, dialettica, per la sua arte oratoria…, e questo portò ad alcuni della chiesa di Corinto a schierarsi dalla sua parte!
            c. Il gruppo tradizionale: “Io son di Cefa”, era il gruppo dei primi convertiti di origine giudaica, il fatto che si chiamassero di “Cefa”, usando il nome aramaico e non quello greco “Pietro”, dimostra che erano di origine giudaica!
           d. Il gruppo privilegiato: “Io sono di Cristo “, i credenti che facevano parte di questo gruppo non erano migliori degli altri, avevano preso il nome di Cristo e ne avevano fatto un capo di una fazione. Costoro giudicavano non spirituali tutti gli altri perché si erano attaccati a uomini, loro invece a Cristo. Paolo preciserà: 1 Corinzi 1:13, Cristo è egli diviso? Gesù non vuole creare divisioni, Gesù vuole unire, Gesù è venuto perché dei due popoli ne facesse uno: Efesini 2:14; Gesù disse: Giovanni 17:20-23. Questi ultimi erano convinti che erano più spirituali degli altri e si isolavano da tutti, essi affermavano che non avevano bisogno di nessuno che gli insegnasse come dovevano condursi ed era diventata una scusa per non prendere nella dovuta considerazione i ministri di Dio.
    Paolo ispirato dallo Spirito Santo e con la logica del buon senso, porta a far riflettere i Corinzi e li metterà tutti sullo stesso livello spirituale: 1 Corinzi 3:1! In pratica dice che il loro problema era l’immaturità, la carnalità, cioè non erano spirituali! Egli fece capire loro che stavano sbagliando tutti! 1 Corinzi 3:3-8; Apocalisse 3:17, 18!
  • 2. Erano divisi a proposito dei modelli di moralità (1 Corinzi 5:1-8).
  • 3. Erano divisi tra accusatori e accusati (1 Corinzi 6:1-8).
  • 4. Erano divisi tra cristiani deboli e forti (1 Corinzi 8:7-12).
  • 5. Erano divisi tra cristiani ricchi e poveri (1 Corinzi 11:17-22).
  • 6. Erano divisi intorno all’utilizzo dei doni spirituali (1 Corinzi 12:12-26).
    1. PUO’ UNA CHIESA MATURA ESSERE DIVISA? Galati 5:19, 20; Romani 16:17
    Fomentare: alimentare, istigare passioni o azioni di valore negativo: la lite, l’odio, la rivolta… Significa anche: peggiorare una situazione già compromessa, istigando con malignità le persone coinvolte… Invece di mettere acqua sul fuoco aizzano; il Signore afferma nella Sua Parola: Ebrei 12:14; Proverbi 15:1
    Fomentare, sinonimi: provocare, istigare, innescare, eccitare, aizzare, attizzare, stimolare, accendere, infiammare… Contrari: frenare, contenere, limitare, soffocare, trattenere!
    Divisione: significa allontanarsi da qualcuno o da qualcosa, significa separarsi, disgiungere le parti di chicchessia! La parola divisione deriva da un termine greco adoperato in Giovanni 7:43; 9:16 e 10:19, dove si parla delle diverse opinioni su Gesù! In Matteo 9:16 e Marco 2:21, si parla della stoffa nuova che “strappa”, “porta via” qualcosa del “vecchio abito”. Questa immagine rende bene l’idea di quel che stava accadendo a Corinto! Divisioni, strappi, quando vai a ricucire, un po’ il segno rimane, si vede che è successo qualcosa! C’è bisogno che rimaniamo uniti!
      LE PRINCIPALI CAUSE DI DIVISIONI
    a. L’orgoglio: forte stima di sé che deriva dalla coscienza del proprio valore e dai propri meriti o da una loro eccessiva valutazione. Chi è orgoglioso è presuntuoso ed estremamente suscettibile! Saul: I Samuele 18:6-9 L’orgoglioso è anche permaloso, non accetta un consiglio, una riprensione…
    b. Superbia: deriva dal latino da super “sopra”. È la convinzione di essere al di sopra degli altri! Il superbo tratta con arroganza e disprezzo gli altri, perché è convinto di essere migliore degli altri.
    e. L’egoismo: Proverbi 18:1
    d. Interessi…
    e. Mancanza d’amore… l’amore sopporta ogni cosa, anche nelle coppie, nei matrimoni! 1 Corinzi 13:4-7.

    Come guida: Manuale di Studio per le Scuole Domenicali A.D.I.

    Scarica Audio mp3
    Formato pdf
    Visualizza libro animato da sfogliare




    Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

    © www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
    WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
    Powered by FareSviluppo.it