Tutto l'evangelo Adi 8x1000 - 2015
Home | Forum | Newsletter | Audio mp3 | Scuola Domenicale | Eventi | Foto | Link
Inserisci il tuo indirizzo Iscrivimi Cancellami Leggi arretrati Leggi arretrati
L'angolo del Pastore
Nato di nuovo
Letture
Studi biblici
Meditazioni
Pensieri
Attualità
Pionieri
Bibbia online

Emittenti TV Cristiani Oggi

Il messaggio della settimana in mp3

Le frequenze di radio evangelo

La nostra comunità

Testimonianza PentecostaĆ²e

Chi siamo

Le nostre attività

Turno campeggio 2017


:: Luigi Francescon


Luigi Francescon
di Francesco Toppi

PREFAZIONE
Tentare di scrivere una biografia di Luigi Francescon non è un impegno semplice, sia per le limitatissime fonti storiche, sia per il carattere del personaggio, che nell’ambito del Movimento pentecostale italiano è stato troppo spesso incompreso per le sue scelte radicali.
Bisogna invece riconoscere l’importanza ed il valore del suo lunghissimo ministerio. Egli sopravvisse a tutti i pionieri del Movimento e fino alla fine della sua vita ha conservato una mente vigile e una memoria lucida. Non soltanto ebbe il privilegio di presentare per primo agli italiani il messaggio pentecostale nella sua semplicità e genuinità, ma rimase per decenni “una voce nel deserto”, che continuò a gridare: “Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri”.
Oggi, ad un secolo dall’inizio del Risveglio pentecostale italiano, in un mondo ormai
tanto diverso da quello di allora, il messaggio di fedeltà a tutto l’Evangelo risuona ancora autorevole per ricordarci che la perpetuazione di questo Risveglio evangelico deve fondarsi sui princìpi che Francescon ha tenuto saldi fino alla fine: l’autorità assoluta della Sacra Scrittura, la guida insostituibile dello Spirito Santo, l’umiltà nel ministerio cristiano donato da Dio, il disinteresse personale e la ferma volontà affinché qualsiasi struttura nella Chiesa del Signore rimanga soltanto una forma di “servizio fraterno” e non diventi mai un’organizzazione di “potere umano”.
Nella società attuale tali princìpi sono considerati obsoleti e sorpassati, ma hanno costituito l’energia vitale, che ha permesso al Risveglio pentecostale di raggiungere “l’estremità della terra”.
Questo modesto tentativo di narrare quello che Dio può fare con un uomo arreso nelle Sue mani possa essere di incoraggiamento e di benedizione a quanti faranno parte di coloro che non comprometteranno “la loro celeste vocazione per rispetto umano”.



Servizio Pubblicazioni ADI-MEDIA Via Della Formica, 23 - 00155 Roma Fax 06.2251432;
e mail
: adi@adi-media.it





Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it