Tutto l'evangelo Adi 8x1000 - 2015
Home | Forum | Newsletter | Audio mp3 | Scuola Domenicale | Eventi | Foto | Link
Inserisci il tuo indirizzo Iscrivimi Cancellami Leggi arretrati Leggi arretrati
L'angolo del Pastore
Nato di nuovo
Letture
Studi biblici
Meditazioni
Pensieri
Attualità
Pionieri
Bibbia online

Emittenti TV Cristiani Oggi

Il messaggio della settimana in mp3

Le frequenze di radio evangelo

La nostra comunità

Testimonianza Pentecostaòe

Chi siamo

Le nostre attività

Turno campeggio 2017

Giornalino L'informatore Evangelico

:: Ehi, Amico!

“L'amico sincero dura in ogni tempo, è nato per essere fratello nella distretta”. (Proverbi 17:17)

Oggi si parla molto di AMICIZIA, essa rappresenta sempre uno dei temi attuali più sfruttati e studiati.
Ma che cos'è l'amicizia?
Essa è un sentimento bello e profondo tra due persone, ispirato generalmente da stima e simpatia reciproca, di cui a volte non si comprendono pienamente il valore e le dimensioni. La Bibbia dice: “l'Amico sincero dura in ogni tempo, è nato per essere un fratello nella distretta”, (Prov. 17:17), e ancora dice: “Vi è un tale amico più affezionato di un fratello” (Prov. 18:24).
É proprio vero, molto spesso l'amico è più caro di un parente stretto; con lui dividiamo le nostre esperienze positive e negative, egli è partecipe e confidente dei nostri segreti profondi.
Ehi amico

LE AMICIZIE PIÙ BELLE
1) L'amico di Dio:
Senza dubbi, l'amicizia più bella riportata dalla Bibbia è quella di Dio con Abrahamo. Quest'uomo "Padre della fede", è stato attraverso i tempi un esempio di amicizia sincera, disinteressata e leale, al punto di offrire il proprio figlio Isacco in sacrificio all'Iddio vivente.
Abrahamo = l'amico di Dio.
2) Davide e Gionatan:
Quest'ultimo sebbene principe e consapevole che Davide sarebbe stato re d'Israele in luogo di Saul suo padre, non provò invidia, né gelosia verso il suo migliore amico, anzi, la Scrittura ci dice che Gionatan amava Davide come l'anima sua, (1 Sam. 20:17). Le loro anime erano indissolubilmente legate da un fortissimo vincolo amichevole e così rimasero per sempre.
3) La Sulamita
Il Cantico dei Cantici, ci riporta invece un bellissimo esempio di amicizia nella vita di coppia. Infatti, anche nel rapporto a due, deve esistere questo profondo sentimento che è del tutto essenziale per la buona riuscita matrimoniale. La sulamita credendo di averlo perso, cerca disperatamente colui che lei ama "l'Amico mio" ritrovandolo esplode di gioia e nasce così una bellissima descrizione di colui che vuole essere anche l'Amico tuo: il Giglio della valle, la Rosa di Saron, Cristo il Salvatore. Ma andiamo avanti nel tempo…

L'AMICIZIA ALLA LUCE DEI VANGELI: In essi notiamo lo svolgimento di molte amicizie, di esse ne illustreremo tre utili a definire due diversi tipi di amici che da sempre esistono: il falso e il vero.
L'AMICO FALSO: a sua volta ci viene presentato sotto due diversi aspetti, eccoli:
1)L'amico occasionale: è colui che offre la sua amicizia solitamente per interessi personali nel tempo della prosperità, e non tarda a lasciarci quando siamo noi ad avere bisogno di lui. Basti pensare agli amici del figliuol prodigo il quale, finite le ricchezze, si ritrovò completamente solo e deluso.
2)L'amico ipocrita: Questo è senza ombra di dubbio l'amico che tradisce, perchè è impostore, fariseo, simulatore, non è quindi più amico, ma traditore potremmo dire. L'esempio indimenticabile è Giuda, che si dimostrò quale era veramente al Getsemani. Egli salutò Gesù con un bacio: un falso bacio, il colmo dell'ipocrisia, della slealtà e della bassezza umana! Tuttavia Gesù lo chiama ancora AMICO: perchè sei qui? L'AMICO VERO: è sincero, leale e fedele.
È colui che ama in ogni tempo. Amare: un bel verbo, non sempre compreso giustamente purtroppo. Amore spesso "violentato" e "derubato" del suo significato e del velo di pudore cui si avvolge. Amare significa essere sinceri verso colui o colei che ci è amico anche a nostro discapito. L'amico, cioè colui che vive il pieno significato di questa parola, dice sempre la verità anche se questa è dura e aspra. Amore, sincerità e lealtà sono tre nobili sentimenti, che si rispecchiano solamente nel VERO AMICO.
GESÙ È L'AMICO FEDELE, l'esempio per eccellenza!
Egli era l'amico dei peccatori e dei pubblicani. Un giorno Gesù è venuto proprio da noi peccatori e ci ha offerto la Sua amicizia dicendoci: "Non siete voi che avete scelto Me, ma sono Io che ho scelto voi".
Gesù è l'amico fedele e lo ha dimostrato proprio nascendo in questo mondo. Lui il celeste, è divenuto terreno, perchè tramite il Suo amore e la Sua amicizia potessimo avere accesso al cielo. In conclusione, vogliamo ricordare l'amico dello sposo, un personaggio presente nel Vecchio e nel Nuovo Testamento. Chi era costui?
Era colui che veniva incaricato di scegliere la sposa adatta per il suo amico e di preparare tutto ciò che si doveva per le nozze. In quel momento toglieva il velo dal viso della giovane e la mostrava per la prima volta allo sposo suo amico. Questo, ha un'applicazione spirituale.
Chi era l'AMICO DELLO SPOSO CELESTE?
Giovanni Battista che ha tolto il velo all'umanità decaduta per mostrarle il Cristo. Lui solo poteva crearsi una sposa degna della Sua bellezza e del Suo amore: Da allora, i Riscattati col Suo sangue prezioso, sono divenuti Sua Sposa ed anche Sua Amica, ma …"se osservati i Miei comandamenti… È una condizione inabrogabile che dobbiamo rispettare. Solo così Egli sarà l'Amico pronto ad ascoltare tutti i nostri problemi ed i segreti più reconditi del nostro intimo, pronto a risolverli con noi e pronto perchè no?… a farci sorridere quando piangiamo, e quando noi Gli diciamo atterrati: "non ce la farò mai"! Egli ci risponde amichevolmente ed energicamente: "AVANTI CON ME CE LA FARAI!" R.A.

da: FEDE VIVA 7/88





Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it