Tutto l'evangelo Adi 8x1000 - 2015
Home | Forum | Newsletter | Audio mp3 | Scuola Domenicale | Eventi | Foto | Link
Inserisci il tuo indirizzo Iscrivimi Cancellami Leggi arretrati Leggi arretrati
L'angolo del Pastore
Nato di nuovo
Letture
Studi biblici
Meditazioni
Pensieri
Attualità
Pionieri
Bibbia online

Emittenti TV Cristiani Oggi

Il messaggio della settimana in mp3

Le frequenze di radio evangelo

La nostra comunità

Testimonianza PentecostaĆ²e

Chi siamo

Le nostre attività

Turno campeggio 2017


:: L'Evangelo: sapienza e potenza di Dio


«La sapienza di Dio o la pazzia umana? La potenza di Dio o la debolezza umana?»

Generalmente l'uomo ritiene che il numero è Potenza e la sapienza conquista. Ma è una inefficiente dimensione umana per valutare questo tipo di valori. In questi giorni ho avuto, sottocchio delle statistiche che hanno, implicitamente, il concetto di Potenza numerica e di sapienza ideologica. Eccole: Marxisti 900 milioni; Induisti 330 milioni; Buddisti 150 milioni; Scintoisti 100 milioni; Musulmani 400 milioni; Cattolici Romani ,430 milioni; Protestanti e Ortodossi 420 milioni; Ebrei ,12 milioni. Complessivamente circa 3 miliardi! Ma quanti sono gli uomini che hanno la sapienza di Dio e la potenza di Dio?
Conflitti aspri, violenti e drammatici, caratterizzano e sconvolgono il nostro mondo, che esalta il progresso ed impreca alla recessione; che condanna la guerra ma che continua ad uccidere; che predica l'eguaglianza mentre alcuni accumulano iperboliche ricchezze impoverendo gli altri. In questo mondo che produce troppo ma che, colpevolmente, si muore ancora di fame; in questo mondo dove c'è spreco e penuria, ingiustizia prevalente e odio dominante per cui le tensioni si acutizzano e i conflitti s'inaspriscono continuamente! Perché? Perché, in realtà, vi è una secolare lotta fra «la sapienza dell'uomo che si ritiene erroneamente sapiente e la sapienza di Dio che è vera, eterna piena di pace». O, capovolgendo i termini della locuzione, vi è «un contrasto fra la forza dell'uomo che si dimostra, alla fine, costante debolezza e la forza onnipotente dell'Iddio Creatore che sostiene i mondi e che salva i peccatori che credono in Lui».
Vi è un brano, nella Parola di Dio, che, pur essendo stato scritto circa 20 secoli fa, descrive realisticamente e qualifica puntualmente, la situazione etico, morale, spirituale e sociale della società del nostro tempo che è, poi, la situazione di sempre: l'uomo senza Dio non può far nulla!
Ecco quando Dio ci dice attraverso lo Spirito Santo:
«Predicare la morte di Cristo in croce sembra una pazzia a quelli che vanno verso la perdizione; ma per noi, che siamo salvati, è la Potenza di Dio».
E Dio, attraverso la Bibbia dice: «Distruggerò la sapienza dei sapienti, e squalificherò l'intelligenza degli intelligenti!». (1 Cor. 1:18-19).
Veramente, quanto non mai, la sapienza dei sapienti è sulla via dell'autodistruzione, e l'intelligenza degli intelligenti è largamente squalificata!
Fra le invadenti voci ingannevoli che ci assalgono da tutte le parti, ascoltiamo l'unica voce sicura che viene dal cielo: la voce di Dio il quale, nella Bibbia dice:
«Dio ha ridotto a pazzia la sapienza di questo mondo» spesso anche quella teologica — «gli uomini con tutto il loro sapere non sono stati capaci di conoscere Dio e la sua sapienza. Perciò Dio ha deciso di salvare quelli che credono mediante questo annunzio di salvezza» — cioè dell'Evangelo — «che sembra una pazzia». (1 Cor. 1:18-21).
Dio, dunque, si serve dell'Evangelo per salvare gli uomini peccatori e perduti. E lo fa perché «la pazzia di Dio è più sapiente della sapienza degli uomini, e la debolezza di Dio è più forte della forza degli uomini». (1 Cor. 1:25).
È perché siamo convinti di queste verità, che ci siamo impegnati a diffondere la Parola di Dio. Questa Parola che è «vivente ed efficace», «la spada dello Spirito», «vivente e permanente in eterno» e Potenza per la salvezza di ognuno che crede: essa è, veramente, «Più sapiente della sapienza umana e più forte della forza umana!».
Perciò «non ci vergogniamo dell'Evangelo, perché esso è potenza di Dio per la salvezza d'ogni credente. Questo messaggio dell'Evangelo rivela come Dio, mediante la fede, riabilita, salva, redime, rende giusti e santifica gli uomini davanti a Se, come la Bibbia dice: il giusto vivrà per fede» (Romani 1:16-17).
Dio ha scelto, chiamato e mandato, a portare questo messaggio, coloro che hanno accettato la sua rivelazione, cioè quelli che Egli ha salvato mediante la fede, redenti, resi giusti, rigenerati e santificati affinché, anche altri uomini, pongano la loro fede nell'Evangelo che è «potenza di Dio e sapienza di Dio».
È straordinario che, al di fuori di tutte le regole umane, «io ha scelto quelli che gli uomini considerano ignoranti per coprire di vergogna i sapienti; ha scelto quelli che gli uomini considerano deboli per distruggere quelli che si considerano forti. Dio ha scelto quelli che nel mondo non hanno importanza e sono disprezzati o considerati come se non esistessero, per distruggere quelli che pensano di valere qualcosa. Così nessuno può vantarsi davanti a Dio. Dio però ha unito voi — tutti i veri credenti — a Gesù Cristo: Egli è per noi la sapienza che viene da Dio che ci da la possibilità di vivere per lui e ci libera dal peccato. Si compie così quel che dice la Bibbia: Chi vuol vantarsi si vanti di quello che ha fatto il Signore». (1 Cor. 1:27-31).

IL SEGRETO DEL TRIONFO
«Ringraziamo Dio che ci fa sempre trionfare con Cristo e per mezzo di noi diffonde ovunque, come un profumo, la conoscenza di Cristo. Siamo infatti come il profumo dell'incenso offerto a Dio da Cristo, e lo siamo tanto per quelli che sono sulla via della salvezza come per quelli che vanno verso la perdizione. Per questi ultimi è un odore di morte che procura la morte. Per quelli che sono sulla via della salvezza è un odore di vita che dà la vita. Chi è all'altezza di tale compito? A ogni modo, noi ci comportiamo come molti che inquinano la Parola di Dio. Noi parliamo con sincerità davanti a Dio, che ci ha inviati per mezzo di Cristo ». (2 Cor. 2:14-17). A.Biginelli

da: Bollettino 77






Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it