Tutto l'evangelo Adi 8x1000 - 2015
Home | Forum | Newsletter | Audio mp3 | Scuola Domenicale | Eventi | Foto | Link
Inserisci il tuo indirizzo Iscrivimi Cancellami Leggi arretrati Leggi arretrati
L'angolo del Pastore
Nato di nuovo
Letture
Studi biblici
Meditazioni
Pensieri
Attualità
Pionieri
Bibbia online

Emittenti TV Cristiani Oggi

Il messaggio della settimana in mp3

Le frequenze di radio evangelo

La nostra comunità

Testimonianza PentecostaĆ²e

Chi siamo

Le nostre attività

Turno campeggio 2017

Giornalino L'informatore Evangelico

:: Il valore

Quanto vali? Tu non sei solo una cosa, un'animale, un nome: hai un cuore, una mente, dei talenti, dei desideri, dei programmi e delle aspirazioni, ma nessuno ti apprezza. Ma no, c'è uno che ti cerca, che ti ama, è Gesù, che pronuncia il tuo nome con tanta tenerezza.
Tu non sei un numero non sei una cosa, Lui ti conosce personalmente; conosce le tue sofferenze, i tuoi pensieri e ti ama, ti ama tanto. L'Eterno ti ha amato cosi tanto che prima che nascessi ha pagato un prezzo altissimo per farti essere felice: ha dato per te, l'unico Suo Figlio par strapparti dalla morte seconda, la morte eterna. Vedi quanto ti ama? Il prezzo che Lui ha pagato è il sangue di Gesù sparso sulla croce per salvarti da questo fango che scorre nelle menti e nei cuori. Ecco la risposta per te! Solo il Cristo può soddisfarti, perché il Suo amore dura per sempre! Lui vuole cambiare la tua vita, ma tu sei staccato da Dio e solo se accetti Gesù ritrovi il contatto: la scintilla d'amore scoccherà. Egli è stupendo.
Cristo è vivente! Ecco la vita! Tu scoprirai che lddio ha un piano glorioso per la tua vita. Sei creato per l'eternità. Questa vita terrena è troppo corta; l'uomo è stato creato per vivere eternamente con Cristo.
Non sciupare gli anni più belli della tua vita, non sciupare le tue energie, altrimenti gusterai delusioni, commetterai errori, uno dopo l'altro e berrai veleno amaro dalla coppa del mondo.
Vuoi andare avanti così? Vuoi continuare in questa maniera? Riconosci che non sei quel «super man» che dici d'essere, riconosci di non essere quella «superdonna» che pensi d'essere, confessa che hai bisogno di una mano, una guida, un conforto. Rivolgiti al Signore: «Gesù, voglio il tuo amore: da solo non ce la faccio più. Salvami! So che Tu mi ami. Grazie perché per salvarmi ti sei sacrificato in croce. Ho voluto finora fare di testa mia, ma ora ho capito che solo con te la mia vita può acquistare il giusto valore. Perdonami, voglio fare la tua volontà. Vieni dentro di me e guidami».
Ti senti riconciliato a Dio, sai ora l'amore e la gioia di un Grande Iddio Vivente. Hai davanti una vita fantastica, diversa da tutti, Insieme al tuo Gesù che non ti deluderà, non ti tradirà, non ti lascerà, insieme al tuo Dio. Gesù avrà per te un valore assoluto, perché tutto crolla, ma Lui no; tutto passa ma Lui no; tutto sbiadisce e muore, Lui rimane in piedi nei secoli dei secoli e sono duemila anni che dice all'umanità: «Venite a me, voi stanchi di tutto, e Io vi darò pace nel cuore!».
Quando ce ne andremo da questa terra non potremo portarci dietro nulla, solo Gesù, la Vita, il vero valore di Dio, il valore inestimabile dell'anima tua che in Lui vivrà in eterno.
Il messaggio dell'Evangelo è stato spesso rappresentato da molti simboli. In questo mese «Voce Pentecostale» desidera presentare un messaggio di salvezza attraverso un oggetto piuttosto inconsueto, più commerciale che… spirituale: un assegno circolare. É mai possibile che un assegno possa dare un'applicazione spirituale?
La risposta è affermativa. Tutti quanti noi abbiamo visto, almeno una volta un assegno; basta ricordare i mini assegni di qualche anno fa. Ebbene, possiamo notare che esso è formato da parti ben precise e definite che ora, con l'aiuto del Signore, vedremo assieme applicandole a verità spirituali.
Come testo biblico vogliamo prendere 1 Timoteo 2:5-6; esso dice che solo Gesù è l'unico Mediatore tra Dio e l'uomo. Solo Gesù, Colui che ha emesso l'assegno circolare della Banca Celeste. È proprio così: anche il cielo possiede una sua banca che noi definiamo appunto Banca Celeste.


Assegno Circolare

Come possiamo vedere da questo grafico l'assegno contiene:
    1. DATA d'emissione: Il compimento dei tempi, cioè il giorno in cui Dio ha mandato sulla terra il Suo Figliolo. Questo assegno, infatti, è in circolazione dal meraviglioso giorno della venuta di Gesù Cristo in questo mondo. Questa è una data importantissima, perché da quel momento è iniziato il conteggio dei giorni, dei mesi e degli anni avanti Cristo e dopo Cristo.
    2. NOME dell'istituto di credito: BANCA DELLA VITA ETERNA.
Anche essa come tutte le altre banche ha un capitale interamente versato ma, a differenza delle altre, essa ha come fondo sociale una risorsa illimitata.
Spesso succede che le banche terrene vanno al fallimento ma, essa no; non fallirà MAI. Perché? Perché la sua ricchezza immensa, di valore inestimabile, non è basata su oro ed altri preziosi terreni, ma e fondata e garantita dal sangue prezioso di Cristo. Troviamo la conferma di ciò in 1 Pietro 1:18-19.
Da più di duemila anni questo istituto bancario emette assegni ma, il suo capitale non è mai venuto meno. Pensate quanto e ricco lddio; Egli è il Presidente della banca celeste e la dirige così bene che è in grado di arricchire spiritualmente tutti coloro che credono in Cristo. Alleluia!
    3. PROMESSA di pagamento: Dio Padre ha sempre mantenuto fede alle Sue promesse. Anticamente Egli aveva promesso redenzione e salvezza e per questo ha mandato il Salvatore sempre pronto a ricevere tutti coloro che si accostano a Lui.
    4. IMPORTO, cioè l'ammontare della somma: VITA ETERNA.
Il giovane ricco che andò a Gesù disse: «Signore, cosa devo fare…?». In altre parole: «Quanto devo pagare per ereditare la vita eterna?» NIENTE! La vita eterna è il DONO di DIO, lo vediamo evidente in Romani 6:23. Quanto è grande l'amore dell'Eterno!
    5. NOME del beneficiario: CHIUNQUE CREDE.
Quindi, chi può riscuotere questo assegno? Chiunque crede in Gesù. Tutti gli uomini potrebbero entrare in possesso della vita eterna, ma ahimè, non tutti credono. Se tu che leggi in questo momento non conosci ancora Gesù, sappi che puoi credere in Cristo ed andare anche oggi stesso alla Banca celeste e dire: Voglio «riscuotere» la Vita Eterna che mi è data in dono da Gesù.
    6. NUMERO dell'assegno circolare: «Ed a ciascuno di essi fu data una veste bianca e fu loro detto che si riposassero ancora un pò di tempo, finché fosse completato il numero dei loro conservi». (Apoc. 6:11). Ogni assegno deve essere numerato, è necessario; anche gli assegni celesti sono numerati, cosi come ogni cristiano ha un proprio numero. Quando il numero dei credenti sarà compiuto, solo allora, verrà la fine.
    7. FIRMA di un funzionario della banca: il più alto funzionario della Banca della Vita Eterna è GESÙ CRISTO. L'emissione di questo assegno risale al compimento dei tempi, ma è stato firmato in seguito, esattamente 33 anni dopo al Calvario, al luogo detto del teschio. Solo Gesù, in croce, spargendo il Suo sangue prezioso ha potuto rendere efficace ed attivo questo assegno. Egli ha firmato con un inchiostro indelebile, eterno, incancellabile: il Suo stesso sangue.
Gesù è il nostro Garante e noi possiamo avvicinarci al trono di Dio Padre solo nel nome del Suo Figliolo perché dobbiamo ricordare che non vi è altro mediatore tra Dio e l'uomo se non Cristo Gesù Uomo.
Attenzione: molti sono andati ed andranno a Dio presentando come loro garanzia altri nomi, ma sono stati e saranno in seguito delusi.
    8. NON TRASFERIBILE: Il diavolo sta facendo circolare milioni d'assegni falsi, confondendo ed ingannando la gente. Come avere, perciò la certezza che l'assegno di cui stiamo parlando sia vero?
Su questo assegno Dio ha posto un timbro inequivocabile, inconfutabile: «NON TRASFERIBILE», cosi da essere certo che solo il beneficiario possa riscuoterlo.
Si, cari amici, diffidiamo delle imitazioni e dalla mezza verità. L'esperienza della salvezza è assolutamente e strettamente personale: non ha nessun valore, davanti a Dio, il fatto che il nonno, i genitori, gli zii o gli amici siano stati salvati. Questo fatto non garantisce a te che ancora non sei salvato, il dono della vita eterna. Proprio per questo la salvezza non è trasferibile ad altri.
C'è qualcuno che ancora non possiede questo assegno? Ebbene, chiunque lo desidera può entrarne in possesso oggi stesso; basta andare alla Banca della Vita Eterna, presentarsi a Dio nel nome di Gesù ed Egli stesso darà con gioia quanto di più grande e prezioso possa esistere in questo mondo: la salvezza dell'anima.

da: Voce Pentecostale 11-79





Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it