Tutto l'evangelo Adi 8x1000 - 2015
Home | Forum | Newsletter | Audio mp3 | Scuola Domenicale | Eventi | Foto | Link
Inserisci il tuo indirizzo Iscrivimi Cancellami Leggi arretrati Leggi arretrati
L'angolo del Pastore
Nato di nuovo
Letture
Studi biblici
Meditazioni
Pensieri
Attualità
Pionieri
Bibbia online

Emittenti TV Cristiani Oggi

Il messaggio della settimana in mp3

Le frequenze di radio evangelo

La nostra comunità

Testimonianza PentecostaĆ²e

Chi siamo

Le nostre attività

Turno campeggio 2017


:: Quando gridare a Dio


"Furono soccorsi combattendo contro di loro, e gli Agareni e tutti quelli che erano con
essi furono dati loro nelle mani, perché durante il combattimento essi gridarono a Dio, che li esaudì, perché avevano confidato in Lui. "
(1Cronache 5:20

La battaglia che si apprestava a combattere parte del popolo d'Israele, era una battaglia che Dio stesso aveva comandato per il possesso di un territorio occupato da un popolo straniero. I versi che precedono il nostro testo, ci descrivono il popolo di Dio come un grande popolo, non solo per il fatto che fosse numeroso ma per la qualità dei suoi soldati, tutti uomini coraggiosi, capaci di combattere, addestrati alla guerra. È bello considerare che tutte le volte che il popolo di Dio aveva chiesto il Suo divino intervento, Dio agiva sempre in modo insolito, lontano da qualunque strategia militare. Spesso il popolo non aveva nemmeno dovuto combattere e questo per ricordare che:
"essi non conquistarono il paese con la spada, né fu il loro braccio a salvarli, ma la Tua destra, il Tuo braccio, la luce del Tuo volto, perché li gradivi" (Salmo 44:3).
La vittoria del popolo di Dio arrivò perché:
° non confidarono nelle loro capacità;
° si umiliarono davanti a Dio;
° riconobbero la Sua potenza.
Ed Egli li soccorse perché confidarono nell'Unico che poteva decidere le sorti della battaglia.
"Non per potenza, né per forza, ma per lo Spirito mio, dice il Signore degli eserciti" (Zaccaria 4:6). Giormac




Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it