Tutto l'evengelo - L'angolo della scuola domenicale
Home Scuola domenicale La nostra voce Mappa del sito

:: La Scuola Domenicale Oggi

In questi tempi, forse come mai prima, il compito svolto dalla Scuola Domenicale nelle nostre comunità diviene sempre più prezioso, dato che il suo valore, la sua funzione e il suo scopo fanno direttamente capo alla Parola di Dio ed agli insegnamenti pratici che da essa se ne traggono.
Il brano di Deuteronomio 31:12-13, per esempio, descrive in maniera molto esplicita proprio questo compito: "Radunerai il popolo, uomini, donne, bambini con lo straniero che sarà entro le tue porte, affinché odano, imparino a temere l’Eterno, il vostro Dio, ed abbiano cura di mettere in pratica tutte le parole di questa legge. E i loro figliuoli, che ne avranno avuto conoscenza, l’udranno e impareranno a temere l’Eterno, il vostro Dio, tutto il tempo che vivrete…"
Dio ha stabilito, nella sua divina sapienza, di farsi riconoscere per mezzo della rivelazione del Suo Figliuolo Gesù Cristo: "…affinché abbiano vita e l’abbiano in esuberanza" (Giovanni 10:10).
Sono queste le fondamentali componenti, nonché il fulcro ove ruotano tutte le attività didattiche della Scuola Domenicale: l’annuncio del piano di salvezza in Gesù, l’ammaestramento del credente e l’esortazione al servizio cristiano. Attorno a queste ruotano poi una serie di altre attività complementari.
Ma, per ritornare all’attualità del ruolo della Scuola Domenicale, vorremmo scrivere, di seguito, l’intervento di un "addetto ai lavori" che già anni fa sottolineava la fondamentale importanza di tale attività.
"Oggi contro una società corrotta, dove il crimine e la delinquenza dilagano, quale dovrebbe essere il ruolo della Scuola Domenicale?"
Il ruolo della Scuola Domenicale è quello di diffondere questa conoscenza delle verità basilari della Scrittura. Ed è anche per mezzo della Scuola Domenicale che la verità dell’Evangelo può essere resa accessibile alla nostra generazione. Ciò deve essere fatta in maniera da rendere questo messaggio ciò che esso effettivamente è: reale e concreto.
Dobbiamo guardare alla situazione morale di oggi con un occhio sempre più critico, assumerci le responsabilità che ci competono e dare seriamente il nostro apporto finché tale situazione spirituale oltre che morale, possa cambiare.
Se noi, per la grazia di Dio, possiamo contribuire a tale cambiamento - se il rampante materialismo, che è alla base di tante tragedie umane, venisse costretto in confini molto limitati - dobbiamo utilizzare le armi spirituali che Dio ci mette a disposizione. Certamente la Scuola Domenicale è una delle più efficaci" (J.E. Hoover - The Sunday Scuool Times - 23.2.57).
Purtroppo, invece, e qui sappiamo di non esagerare, molti genitori e persino qualche monitore (sic), pensano che le classi della Scuola Domenicale non siano altro che una "zona di parcheggio" per i bambini più piccoli durante l’ora del culto, un "servizio obbligatorio" paragonabile a quello militare per i ragazzi e, addirittura, una specie di camera delle torture (psicologiche) per i soliti contestatori. Beh, a parte la coloritura delle espressioni, è pur vero che, come ha detto qualcuno, devono essere, prima di ogni altro, i monitori a convincersi dell’estrema importanza di questo compito i quali, ovviamente, non devono sentirsi allo sbaraglio, ma piuttosto supportati dalla comunità ed affiancati concretamente dalle famiglie che devono, a loro volta, svolgere il loro insostituibile ruolo nella casa: interessarsi dei progressi del figlio, domandare a lui come vanno le cose, verificare se i compiti sono fatti regolarmente, discutere dei temi trattati in classe, interpellare i monitori.
Sta a tutti noi dare il giusto contributo in favore di ciò che per grazia di Dio il Signore ci concede di fare attraverso un serio e sistematico impegno svolto grazie al lavoro profuso nelle centinaia di classi di Scuola Domenicale presenti nelle comunità cristiane della nostra nazione.
Assolvere a questo compito con diligente impegno, con nuovo zelo e perseverante ardore rappresenta, per tutti coloro che operano nell’ambito della Scuola Domenicale, rispondere alla più attuale delle sfide che la nostra società ci lancia: quella della santificazione a dispetto della mondanità dilagante; contro l’assopimento spirituale di molti; quello alla fedeltà alla Parola di Dio contro ogni contraffazione di quella "fede una volta per sempre tramandata ai santi".
Rivalutare i ruolo della Scuola Domenicale oggi significa consolidare ed attuare quanto ieri il Signore ci ha donato nella Sua immensa grazia; significa, in termini ancora più spiccioli, realizzare quanto la predicazione dell’Evangelo ed un sano insegnamento biblico riescano a produrre nel cuore di chi crede.
L’unica, vera gioia per i pastori, monitore ed i credenti è quella di vedere tanti andare al Signore, consacrare la propria vita a Lui ed impegnarsi in un servizio fedele per la gloria di Dio. Giorgio Botturi

da: Cristiani Oggi




Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it