Tutto l'evengelo - L'angolo della scuola domenicale
Home Scuola domenicale La nostra voce Mappa del sito

:: La Sinagoga luogo d’insegnamento

Era la sede destinata all’istruzione religiosa, dove si faceva la lettura della Legge Mosaica, ma serviva anche da scuola e da tribunale. Prima della deportazione, il culto, si celebrava nel Tempio di Gerusalemme; ma nel VI secolo a.C., durante l’esilio in Babilonia, i giudei iniziarono a riunirsi nella sinagoga per pregare e studiare le Scritture. Per costituire una Sinagoga era necessario un gruppo di almeno dieci uomini. Le donne sedevano in un settore separato e non era prevista una loro partecipazione attiva al culto.
A Gerusalemme furono aperte numerose sinagoghe tra le quali una dei liberti, o ex schiavi. La ben conservata sinagoga di Capernaum è del III o IV secolo d.C., ma è ubicata quasi certamente sullo stesso luogo in cui sorgeva l’edificio nel quale Cristo predicò. L’unica sinagoga del sec. I° d.C., visibile oggi, è quella riportata alla luce dagli scavi di Masada.
L’apostolo Paolo in qualsiasi località capitava nel corso dei suoi viaggi, come prima cosa si recava nella sinagoga locale per predicarvi il messaggio cristiano ai giudei.
In quanto autorevole rabbino, egli veniva invitato ad interpretare i brani della Torah e dei profeti che vi si leggevano settimanalmente. A Filippi Paolo giunge in un "luogo di preghiera". Questa espressione era una designazione comune della sinagoga e può indicare pertanto una vera e propria sinagoga, anziché un semplice luogo lungo il fiume riservato agli incontri di preghiera
Sinagoga di Capernaum
come, di solito, si crede. Alcune sinagoghe avevano proporzioni immense. Gli archeologi hanno scoperto un’enorme sinagoga a Sardi, nella Turchia occidentale, la quale fu frequentata dal 200 al 600 d.C. La sala principale di questo edificio era lunga 60 metri, con un cortile antistante ed un portico che accresceva le dimensioni del complesso architettonico di altri 40 metri.
L’enorme sinagoga Diploston ad Alessandria era così grande che un uomo doveva stare in piedi nel mezzo dell’edificio per poter segnalare con una bandiera, a quelli che si trovavano in fondo all’edificio, il momento giusto nel quale andava pronunciato l’«Amen».
Vi si tenevano corsi d’istruzione quotidiana per ragazzi da- 5 a 10 anni mentre, ogni sabato pomeriggio, era tenuta una classe biblica per giovani ed adulti, seguendo il metodo delle domande risposte.
La parola "Sinagoga" non s’incontra nell’A.T., mentre vediamo citare "luoghi delle raunanze divine" (Salmo 74:8).
Nel Nuovo Testamento, invece, dovunque si trovassero degli Ebrei, anche fuori dalla Palestina, v’erano delle Sinagoghe.

da: Il Consigliere della Scuola Domenicale 98





Chi siamo | Dove siamo | Mappa del sito | Diritti d'autore

© www.tuttolevangelo.com 2002 - 2017 - Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale.
WEBMASTER - Direttore direttore@tuttolevangelo.com
Powered by FareSviluppo.it